13/01/12

La legge è uguale per tutti?

Ieri con la votazione a favore di Cosentino il parlamento ha leggittimato l’intoccabilità dei politici.
Se sei un Politico fai come cazzo ti pare tanto in galera non ci vai, il succo è questo. Io non posso dire se Cosentino sia o meno colpevole, posso solo dire che una legge prevede che se sei indagato per mafia devi andare in galera; non dico che sia giusta, ma alcuni normali cittadini sono in galera perchè sospettati di concussione con la malavita, ripeto SOSPETTATI.
Se invece ti chiami Cosentino, e i tuoi fratelli hanno sposato figlie di boss camorristi, o ti chiami On. Vatteneapesca no resti libero di fare i cazzi tuoi.
Poi noi Italiani ci lamentiamo quando i tedeschi ci dicono “Mafiosi e parassiti” . Hanno ragione.
Alla fine faccio un commento sulla Lega: pensate che partito può essere uno che grida “Roma ladrona” e lascia i ladroni in libertà. Pensate che partito può essere uno che vuole dividere l’Italia perchè il Sud spreme il Nord e poi quando c’è da mandare in galera uno che spreme il nord lo lascia libero. Pensate che partito può essere quel partito che fà una lotta al nepotismo poi il figlio del capo (tre volte ha ripetuto l’ultimo anno delle superiori) diventa porta borse prima, dopo a dodici mila euro al mese ha una poltrona all’osservatorio dell’expo di Milano infine assessore regionale.
Mami raccomando non dite mai che la Lega si comporta come tutti i partiti Italiani o che il Senatur faccia quello che dice Berlusconi, non sia mai una cosa del genere. La Lega ci tiene a far rispettare le Leggi e combattere la criminalità (Vedesi il voto Cosentino)
Ma vaffan…… 

1 commento:

  1. http://isegretidellacasta.blogspot.com/2012/01/radicali-e-leghisti-salvano-dal-carcere.html

    RispondiElimina