23/05/12

La scelleratezza di Sgarbi!

Fonte: Il fatto quotidiano

“Non delude mai: quando ti aspetti che dica una scempiaggine, la dice” scriveva Montanelli di Berlusconi. Su Sgarbi la descrizione diventa più variegata, perché le scempiaggini le spara, in aggiunta, anche quanto non ce lo si aspetta. Di fronte al terremoto in Emilia, Vittorio Sgarbi è infatti capacissimo, come ha fatto, di uscirsene con un: ”L’aspetto positivo è che, come nel Friuli, la ricostruzione sarà rapida, mentre nel Meridione sarebbe stata una catastrofe”. Non soddisfatto, rincara la dose: “Gli emiliani non staranno certo con le mani in mano, mentre in Abruzzo, all’Aquila, si vive d’inerzia, tutto è fermo come all’inizio, si aspetta solo che lo Stato faccia qualcosa e intanto ci si piange addosso”.E ancora: “All’Aquila sono passati tre anni, ma è tutto esattamente come all’indomani del sisma. Stanno con le mani in mano, ad aspettare…”.

Continua a leggere QUI

Nessun commento:

Posta un commento