06/07/12

Cultura digitale: appuntamento con il TTT

Twitter-Bird-officiald31850

Twitter sta conquistando sempre più profili anche in Italia e, sebbene non abbia i numeri di Facebook, la febbre del microblogging sta salendo. Rimane il fatto, però, che cinguettare non è un’azione che a tutti viene spontanea. Per far scoprire le potenzialità di Twitter, nel novembre dello scorso anno Miriam Torrente ha ideato il format del Twitter Tips&Tricks, in breve il TTT.

Appuntamento periodico, che mese dopo mese sta conquistando i twitteri di sempre più città italiane, il TTT è un corso di formazione mascherato da aperitivo social (per unire l’utile al dilettevole). “Vogliamo creare un network d’esperti di Twitter tra le diverse città d’Italia. Il TTT deve essere un momento d’incontro tra persone appassionate di Twitter in ogni città con la finalità di creare un dibattito online (tra i partecipanti delle diverse città) e offline (tra i partecipanti della stessa città) su diverse tematiche d’attualità”. Con queste parole Miriam Torrente riassume l’obiettivo del TTT. Così al grido, o meglio, all’hashtag di #TTT, si possono seguire, in real time su Twitter e dal vivo nelle diverse città che partecipano all’evento, approfondimenti riguardanti l’uccellino azzurro, in relazione a varie tematiche dominanti (come, ad esempio, il giornalismo o la fusione tra social network e TV e radio).

Il 6 luglio sarà il turno del #TTT06 che avrà come tematica “Twitter e la musica. Produrre, suonare e condividere”: si parlerà, quindi, di come il mercato musicale sia influenzato da Twitter, illustrando i vantaggi e le possibilità che la piattaforma offre a tutti i professionisti del settore e agli amanti della musica. Questa sesta edizione vedrà la partecipazione anche dei twitteri di Milano e Genova che si aggiungeranno per la prima volta a quelli di Lecce (in cui l’avventura ha preso il via), Torino, Roma, Messina e Bologna. Nelle singole città, saranno presenti degli ospiti (ovviamente a tema) che racconteranno al popolo di Twitter la loro personale esperienza e presenza sul social. A condire il tutto ci penseranno i ragazzi di Twittami di notte, web radio ben nota ai twitteri insonni, che parteciperanno in diretta da Milano.

Nessun commento:

Posta un commento