17/01/13

Liberalizzazioni lettera morta: e AgCom denuncia sei operatori

Ricompaiono in bolletta, sotto forma di contributi di disattivazione o altre denominazioni, i costi per il passaggio da uno all'altro operatore aboliti nel 2007.
Sono sei gli operatori denunciati da Altroconsumo all'Agcom accusati di aver fatto lettera morte dei decreti liberalizzazioni del 2007, che avrebbero dovuto facilitare il cambio di gestore da parte degli utenti finali, aprendo un po' di più il mercato al concetto di libera concorrenza.
Certo, tecnicamente non si possono più definire costi di passaggio da un operatore a un altro, ma di fatto sono esattamente gli stessi balzelli in vigore cinque anni fa, rivisitati e corretti con la denominazione di contributi di disattivazione, oppure importi per dismissione, o ancora costi di disattivazione linea.
E pesano.
Pesano dai 35 ai 107 euro in base al gestore.
continua a leggere qui

Nessun commento:

Posta un commento