14/07/14

Equo compenso (mah! equo per chi?)

Il provvedimento, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, corregge al rialzo gli importi che gli acquirenti dei supporti di memorizzazione dovranno versare nelle casse della SIAE, la Società Italiana degli Autori ed Editori.

Fonte: http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,0_ART_158621,00.html

Entrerà in vigore tra 9 giorni il decreto sull'equo compenso firmato dal ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini. Il provvedimento, appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale, corregge al rialzo gli importi che gli acquirenti dei supporti di memorizzazione dovranno versare nelle casse della SIAE, la Società Italiana degli Autori ed Editori.

L'aggravio per le tasche dei consumatori viene oggi ufficialmente certificato ed è verificabile, nero su bianco, esaminando il tariffario aggiornato contenuto nell'allegato tecnico al decreto (vedere queste pagine).

Con il decreto Franceschini, viene approvato un raddoppio di quasi tutte le tariffe, rendendo ancor più gravosa una tassa che peserà non poco su aziende, commercianti e consumatori.

Fonte: http://www.01net.it/01NET/HP/0,1254,0_ART_158621,00.html

Nessun commento:

Posta un commento